Farmaexplorer.it
XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa

Unione Europea, approvazione di Blenrep, un immunoconiugato anti-BCMA, per il trattamento del mieloma multiplo recidivato e refrattario


La Commissione Europea dopo il parere positivo dell'Agenzia europea del farmaco ( EMA ) ha ha concesso l'approvazione a Blenrep, il cui principio attivo è Belantamab mafodotin come monoterapia per il trattamento dei pazienti adulti con mieloma multiplo che hanno ricevuto almeno quattro precedenti terapie e la cui malattia è refrattaria ad almeno un inibitore del proteasoma, un agente immunomodulatore e a un anticorpo monoclonale anti-CD38 e che hanno dimostrato progressione di malattia all’ultima terapia.

Belantamab mafodotin aveva ottenuto la designazione PRIME nel 2017 e la domanda di autorizzazione all'immissione in commercio condizionale ( CMAA ) è stata rivista in base alla procedura di valutazione accelerata dell'EMA, che viene fornita se il Comitato scientifico, CHMP, determina che il trattamento è di grande interesse dal punto di vista della salute pubblica e rappresenta un'innovazione terapeutica.

L'autorizzazione si basa sui dati dello studio DREAMM-2 ( DRiving Excellence in Approaches to Multiple Myeloma ), inclusi i dati di follow-up di 13 mesi.
Questi dati hanno dimostrato che il trattamento con Belantamab mafodotin in monoterapia, somministrato in dosi di 2.5 mg/kg ogni 3 settimane, ha determinato un tasso di risposta globale ( ORR ) del 32%, con la maggior parte dei pazienti ( 58% ) che ha ottenuto un'ottima risposta parziale o superiore, comprese due risposte complete stringenti e cinque risposte complete.
La durata mediana della risposta ( DoR ) è stata di 11 mesi e la sopravvivenza globale ( OS ) mediana è stata di 13.7 mesi.

Il profilo di sicurezza e tollerabilità era in linea con i dati precedentemente riportati. Gli eventi avversi di grado 3 o superiore riportati più comunemente ( che si verificano in oltre il 10% dei pazienti ) nei pazienti trattati con la dose di 2.5 mg/kg sono stati cambiamenti epiteliali della cornea di tipo cheratopatia / microcisti ( MEC ) ( 46% ), trombocitopenia ( 22% ), anemia ( 21% ), riduzione della conta dei linfociti ( 13% ) e neutropenia ( 11% ).

Belantamab mafodotin è un coniugato farmacologico anticorpale comprendente un anticorpo monoclonale antigenico anti-B di maturazione delle cellule B ( BCMA ) coniugato all'agente citotossico Auristatina F tramite linker non-clivabile.

La normale funzione del BCMA è quella di promuovere la sopravvivenza delle plasmacellule mediante trasduzione di segnali da due ligandi noti, BAFF ( fattore di attivazione delle cellule B ) e APRIL (un ligando che induce la proliferazione). Questo percorso ha dimostrato di essere importante per la crescita e la sopravvivenza delle cellule del mieloma. L'espressione del BCMA è limitata alle cellule B nelle fasi successive dello sviluppo. Il BCMA è espresso a vari livelli nei pazienti affetti da mieloma e l'espressione della membrana BCMA è universalmente rilevata nelle linee cellulari del mieloma. ( Xagena2020 )

Fonte: GSK, 2020

Emo2020 Onco2020 Farma2020


Indietro