Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Ematobase.it

Inibitori IL-1 beta: Ilaris nel trattamento dell'artrite gottosa


La Commissione Europea ha approvato l’anticorpo monoclonale Canakinumab ( Ilaris ) per il trattamento dell’artrite gottosa.
La nuova indicazione è la seguente: trattamento sintomatico dei pazienti adulti con frequenti attacchi di artrite gottosa ( almeno 3 attacchi negli ultimi 12 mesi ) nei quali i FANS ( Farmaci antinfiammatori non-steroidei ) e la Colchincina siano controindicati o non-tollerati e non abbiano fornito una risposta adeguata e nei quali l'uso prolungato del Cortisone non sia appropriato.

Canakinumab è un anticorpo monoclonale totalmente umanizzato diretto contro l'interleukina 1 beta ( IL-1beta ).

Ilaris è anche approvato sia negli USA sia nell'Unione Europea per il trattamento di un gruppo di malattie autoinfiammatorie rare e potenzialmente letali, denominate sindromi periodiche associate alla criopirina ( CAPS ).

L'approvazione della nuova indicazione si basa sui dati di due studi randomizzati che hanno coinvolto più di 450 pazienti con artrite gottosa per i quali i trattamenti standard risultavano inadeguati o inappropriati.

Il trattamento con Canakinumab ha portato a una riduzione del dolore misurato mediante la VAS, scala riconosciuta a livello internazionale per misurare i diversi livelli di dolore nelle 72 ore successive al trattamento, superiore di 11.4 mm rispetto al farmaco di confronto in uno studio e superiore di 9.8 mm nell'altro, differenza risultata in entrambi i casi significativa.
Inoltre, Canakinumab ha ridotto in modo significativo il rischio di subire un nuovo attacco di artrite gottosa nell'arco di 3 mesi del 55% in uno studio e del 68% nell'altro.

L'artrite gottosa, comunemente chiamata gotta è una patologia di tipo infiammatorio grave, cronica e progressiva, che in generale colpisce dall'1 al 4% della popolazione adulta.
Nel Regno Unito si stima che l'1.4% della popolazione soffra di artrite gottosa, mentre negli Stati Uniti il dato si attesta sul 3.9%.
L'artrite gottosa è la forma più comune di artrite infiammatoria negli adulti, con una prevalenza relativamente più elevata dell'artrite reumatoide, che si stima colpisca dallo 0.5 all'1% dei soggetti adulti.

Gli attacchi di artrite gottosa si verificano in concomitanza a una forte risposta infiammatoria del paziente ai cristalli di acido urico che si vengono a formare nell‘articolazione interessata, tipicamente di un dito, del piede, della caviglia o del ginocchio. È questa intensa risposta infiammatoria a causare il forte dolore associato agli attacchi di artrite gottosa, che può durare per una settimana o anche di più. L'artrite gottosa può anche sfociare in una disabilità cronica e nella distruzione dell'articolazione. ( Xagena2013 )

Fonte: Novartis, 2013

Reuma2013 Farma2013


Indietro