Forum Infettivologico
Alliance Cicatrici
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa

L’FDA ha approvato Votrient nel trattamento del tumore renale avanzato


L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Votrient ( Pazopanib ) nel trattamento della forma avanzata di carcinoma a cellule renali.

Votrient è un farmaco che si assume per bocca, che agisce interferendo con il processo di angiogenesi, cioè inibisce la crescita di nuovi vasi sanguigni necessari per la sopravvivenza e la crescita del tumore.

Negli Stati Uniti, le diagnosi annuali di carcinoma a cellule renali sono 49.000 e 11.000 persone muoiono a causa della malattia.

Nel corso degli ultimi anni l’FDA ha approvato diversi farmaci per il trattamento del tumore del rene: Sorafenib ( 2005 ), Sunitinib ( 2006 ), Temsirolimus ( 2007 ), Everolimus ( 2009 ), e Bevacizumab ( 2009 ).

La sicurezza e l’efficacia di Votrient sono state valutate in uno studio che ha coinvolto 435 pazienti. In media la sopravvivenza libera da progressione dopo trattamento con Pazopanib è stata di 9.2 mesi, contro i 4.2 mesi per i pazienti che non hanno ricevuto il farmaco.

Le più comuni reazioni avverse associate all’impiego di Votrient sono: diarrea, ipertensione, cambiamenti nella colorazione dei capelli, nausea, perdita dell’appetito, vomito, fatigue, debolezza, dolore addominale, e cefalea.
Votrient può anche causare grave epatotossicità, talora fatale. E’ necessario sottoporre il paziente prima e durante il trattamento con il farmaco a monitoraggio della funzione epatica.
Votrient è anche associato a irregolarità del ritmo cardiaco. I pazienti che ricevono Votrient devono sottoporsi periodicamente a elettrocardiogrammi e a test ematologici per il monitoraggio degli elettroliti, poiché uno squilibrio elettrolitico può causare irregolarità del ritmo cardiaco.

Poiché Votrient può essere dannoso per il feto, non dovrebbe essere impiegato nel corso della gravidanza.( Xagena2009 )

Fonte: FDA, 2009


Farma2009 Onco2009 Nefro2009


Indietro