Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Xagena Salute

Prevymis, profilassi della riattivazione dell’infezione da citomegalovirus e della malattia da CMV, negli adulti CMV-positivi, sottoposti a trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche


La Commissione Europea ha autorizzato l’immissione in commercio di Letermovir, nella formulazione in compresse per la somministrazione orale e in concentrato da diluire in soluzione per la somministrazione intravenosa, una volta al giorno.

Il farmaco è indicato per la profilassi della riattivazione dell’infezione da citomegalovirus ( CMV ) e della malattia da CMV, negli adulti CMV-positivi, sottoposti a trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche ( HSCT ).

Il citomegalovirus è un virus molto comune: molti adulti sono positivi al CMV e ne hanno dunque gli anticorpi, indicando una precedente esposizione al virus.
Nelle persone con un sistema immunitario normale il virus resta generalmente latente o inattivo per tutta la vita. Ma nel caso di un sistema immunitario indebolito, il virus può riattivarsi, causando una malattia clinicamente significativa o infezioni dovute ad altri patogeni.

I pazienti CMV-positivi che devono affrontare un trapianto allogenico HSTC sono ad alto rischio di riattivazione del virus.
L’infezione da CMV è infatti una complicanza clinica significativamente rilevante in questi pazienti e la riattivazione del virus post trapianto è associata a un incremento della mortalità.
Gli unici strumenti, ad oggi disponibili, per la prevenzione dell’infezione da CMV sono i farmaci indicati per il trattamento dell’infezione da CMV che però, nei pazienti sottoposti a trapianto HSTC, hanno dimostrato di causare complicanze anche gravi legate ai loro effetti indesiderati.

Letermovir è il primo farmaco indicato per la profilassi della riattivazione della infezione e della malattia da CMV nei pazienti trapiantati di cellule staminali ematopoietiche.
Presenta un nuovo meccanismo d’azione: blocca l’enzima del CMV denominato terminasi, coinvolto nell’impacchettamento del DNA nei rivestimenti proteici del virus. Bloccando l’enzima, Letermovir impedisce al virus di svilupparsi correttamente e infettare altre cellule.

Gli effetti indesiderati più comuni di Prevymis ( che possono riguardare fino a 1 persona su 10 ) sono nausea, diarrea e vomito.

Prevymis non deve essere usato in associazione con il medicinale Pimozide o con medicinali a base di Ergotina, come Ergotamina e Diidroergotamina.
L’associazione di Prevymis e Ciclosporina non deve essere utilizzata con Dabigatran, Atorvastatina, Pitavastatina, Rosuvastatina e Simvastatina. ( Xagena2018 )

Fonte MSD ( Merck ), 2018

Emo2018 Inf2018 Farma2018


Indietro